Crea sito

Home







 

 

Pensata e prescelta da Dio dall’eternità, l’Annunziatina è colei che, chiamata di mezzo al mondo, fa del mondo il proprio “chiostro” annunciando agli uomini di oggi, con i mezzi di oggi l’inesauribile amore di Dio per ciascuna sua creatura. Il nostro istituto si chiama “Maria SS. Annunziata”, da cui il nostro nome. E’ uno dei dieci rami della Famiglia Paolina fondato dal Beato Giacomo Alberione nel 1958. Siamo consacrate a tutti gli effetti perché professiamo i voti di povertà, castità e obbedienza pur rimanendo nel mondo.

All’esterno non manifestiamo nulla di particolare in quanto non vestiamo un abito e non viviamo in comunità. Rimaniamo ciascuna nel proprio ambiente di vita, di lavoro e di impegno apostolico e il vantaggio che ne deriva è la possibilità di portare Gesù Cristo che amiamo in tutti gli ambienti: case, uffici, fabbriche, scuole, famiglie, ecc.. “Lo Spirito Santo, artefice mirabile della varietà dei carismi, ha suscitato nel nostro tempo nuove espressioni di vita consacrata, quasi a voler corrispondere, secondo un provvidenziale disegno, alle nuove necessità che la Chiesa oggi incontra nell’adempimento della sua missione nel mondo” (VC 10). Pertanto la nostra è una vocazione che necessita di una specifica chiamata divina.

“Non gente che vuole solamente trovare un posto, oppure persone che hanno fallito la loro vita e non hanno saputo farsi una posizione. No: anime elette! Devono essere Anime che vogliono vivere totalmente di Dio e non ammettere nel cuore altro affetto che il Signore”(Beato Giacomo Alberione). Per seguire Gesù Cristo più da vicino nel mondo imitandolo nella sua povertà, castità e obbedienza al Padre, fondiamo tutta la nostra vita sul binomio contemplazione – azione. Dice il nostro Fondatore “per passare in mezzo al fango senza sporcarsi bisogna essere Anime forti, persone che sono vere eroine nel mondo”.

 

 

PERCHE' SIAMO NATE

 

In un'agendina tascabile che gli serviva da taccuino intimo, don Alberione annotò questo appunto: "A Maria, Madre, Maestra, Regina. Io, indegno vostro figlio, accetto con cuore la volontà del vostro Gesù: completare la Famiglia Paolina. Inizierà i tre Istituti: Gesù Sacerdote ,Maria S.S. Annunziata S. ,Gabriele Arcangelo. Saranno anime che bruciano di amor di Dio e che traducano tutta la loro vita in apostolato.

Ho bisogno di queste grazie :fede proporzionata, buone vocazioni, retta intenzione, cooperatori, il mille per uno -  da me nulla posso, ma con Dio posso tutto.- Mi impegno per la gloria di Dio e la pace degli uomini; e conto sulla vostra parola, o Gesù:" Tutto ciò che chiederete vi sarà dato". Tutto offro in penitenza dei miei molti peccati. Che siate amata, o Maria! Che siate conosciuta, o Maria, che siate pregata, o Maria, che siate predicata, o Maria. Che per voi tutti seguano Gesù, Via e Verità e Vita". Pochi mesi dopo egli dava inizio ai tre Istituti secolari, tra cui il nostro attuando così quel disegno divino che lo Spirito gli aveva suggerito nel cuore.

 

 

 




Contatti --- vai al Sito Ufficiale